In vetta al Monte Palanzone

In vetta al Monte Palanzone

Su e giù per dorsali, al centro del triangolo lariano (tra Lecco, Como e Bellagio), fino alla cima del Palanzone.

Si parte dalla Colma di Sormano e si segue la bella mulattiera in direzione del rifugio Riella. La si abbandona dopo il Monte Croce, per raggiungere la vetta dal versante nord. La vista spazia dalla Valtellina al Monviso, passando per il Monte Rosa. Si scende per il ripido versante sud, si gira verso il rif. Riella (pausa meritata) e da qui si chiude l’anello.

COSA VEDREMO: ampi crinali erbosi, maestosi faggi, panorami su metà dell’arco alpino.

PERCHE’ VENIRE: per l’ariosità degli spazi e la magnifica vista lungo quasi tutto il percorso.

COSA PORTARE (oltre al normale equipaggiamento da montagna): mascherina chirurgica (no FFP2 o 3), gel disinfettante per le mani (se occorre lo fornirò io), occhiali da sole, cappellino da sole o bandana, buff o foulard. All’inizio della camminata spiegherò come e quando sarà opportuno utilizzare questi dispositivi e indumenti.

 

Ritrovo: parcheggio viale Repubblica 188, Seregno (SS. 36 direzione Lecco, uscita Seregno S.Salvatore), oppure direttamente al parcheggio della Colma di Sormano (CO)

Orario: ore 8.15 a Seregno, ore 9.30 alla Colma

Difficoltà: facile/media (T/E)

Durata: 5 h (pause escluse)

Dislivello: 550 metri circa

Quota massima: 1436 metri (Monte Palanzone)

Pranzo: al sacco o al rif. Riellla

Posti: 4

Costo: € 20,00

Iscrizione: entro giovedì 28 maggio 2020

Pagamento: il giorno dell’escursione