GRATUITA! Domenica 14 ottobre – Al cospetto del Grignone: il rifugio Bietti

Domenica 14 ottobre 2018

Al cospetto del Grignone: il rifugio Bietti

Escursione gratuita nell’ambito del Progetto PROMO di Regione Lombardia e del Collegio Guide alpine

La salita al rifugio Bietti, sul versante ovest della Grigna Settentrionale, è un “classico” delle montagne lecchesi ed andarci almeno una volta nella vita è un obbligo morale per ogni escursionista che si rispetti.

L’escursione presenta notevoli interessi dal punto di vista geomorfologico, naturalistico e storico. Si potranno vedere infatti pozzi e cavità che identificano questa zona dalle caratteristiche carsiche, oltre che alla famosa Porta di Prada e ad alcuni affioramenti di fossili.

Lungo il percorso si incontra un bivacco dedicato ai caduti partigiani, ma soprattutto si rimarrà meravigliati dagli stupendi panorami che si aprono e che sono una costante di tutto il tragitto. Infine l’arrivo al rifugio permette, per chi lo desidera, un’ottima sosta gastronomica.

Da Vo’ di Moncodeno, sopra Esino Lario (LC), si imbocca il sentiero nel bosco che taglia la testata della Valle dei Molini e raggiunge la Bocchetta di Prada. Proseguendo, si passa accanto alla Porta di Prada, spettacolare arco di pietra calcarea, e, dopo una breve discesa necessaria per superare un contrafforte roccioso, si riprende a salire fino ai prati dove sorge il Bietti (m. 1719).

Alle spalle del rifugio, l’imponente bastionata di aspetto dolomitico della Grigna si erge per altri 700 metri. Davanti, verso sud-ovest, si distende la valle Meria che scende a Mandello del Lario e scorci di lago si lasciano intravedere.

Il ritorno avviene per lo stesso sentiero dell’andata.

 

Punto di partenza: posteggio al Vo’ di Moncodeno, situato circa 1,5 km oltre il Cainallo (comune di Esino Lario – LC)

Orario e luogo d’incontro: ore 10,15 presso il posteggio. Attenzione: giunti al Cainallo, prendere il ticket per il posteggio presso il distributore adiacente il rifugio Cainallo, poi proseguire fino al posteggio.

Come raggiungerlo: in auto da Lecco sulla strada provinciale SP72 fino a Varenna, poi indicazioni per Esino Lario e Cainallo

Difficoltà: media (E)

Durata: 4 h 30’ (pause escluse)

Dislivello: 450 metri circa

Quota massima: 1719 metri (rifugio Bietti)

Pranzo: al sacco o al rifugio Bietti

Posti: 15

Costo: escursione gratuita